giovedì 16 ottobre 2008

Una vita mutata.

388202381.jpg

Il mio presente sarà solo un'ombra

del mio passato, vuoto e privo di desideri avverati,

a questa solitudine all'improvviso,

il dolore di questa distrofia di muscoli inermi,

un'anima triste sono io avvolto nello sconforto.

Voglia di dimenticare, voglia di non sentire,

voglia di allontanare l'infelicità e ricordare i bei tempi.

 

Le mie emozioni, le gioie, i sogni... uccisi

per lasciar posto alla devastazione.

Un verme strisciante

io che imploro attenzioni,

io che supplico amore.

Un verme strisciante

io che non riesco a mettere fine a questo

complicato mio essere, a questo mio vivere,

io che credo ancora alle favole.

Un verme strisciante

io che continuo a credere in una guarigione,

io con tutte questi perchè proprio a me.

 

Mi chiedo cos'è la vita

se non un passaggio di infiniti attimi,

che sempre ed ogni istante mutano;

ci mutano...

E in un attimo è tutto finito.

 

Un mio pensiero a chi ha incontrato questo terribile male...

La distrofia muscolare. 

                                        pulvigiu.

 

 
Il mio sito: http://www.pulvigiu.net

84 commenti:

Sabri ha detto...

Hai scritto parole che ti toccano profondamente il cuore!!!!
Sono passata perchè ho un premio per te!!
Ciao Sabri

apriticuore ha detto...

Buongiorno Giuseppe...
grazie per la poesia che hai lasciato nel mio angolo...
trovo di grande umanità queste tue parole. Dovremmo ricordarci del grande dono che è lo star bene...
del grande dono che è la vita...
del grande dono che è valorizzare le cose semplici quando ancora le possiamo toccare con mano...
grande cosa è poterle toccarle con mano e non vederle da un finestrone dove siamo già privi di gran parte della nostra libertà...
Un abbraccio Giuseppe, con tutto il Cuore...
sei proprio una bella persona.
a presto..

TOTA ha detto...

CIAO, il commento sulla poesia forse te l'ho già inviato...GRAZIE per saper guardare dove nulla splende, dove c'è troppo silenzio...dove non c'è quasi mai nessuno. TOTA

corinina ha detto...

Non so come ...La tua poesia mi ha messo tristezza. Ma sono convinta che i momenti bui sono superabili benissimo con uno scatto d'ali della volontà della mente che è una farfalla. Per te un abbraccio fortissimo! Corinina

MaryAngel ha detto...

sono fasi che mi ripeto di continuo.da sei anni, da quel maledetto giorno, era il primo luglio del 2002............e quando mi sono "svegliata" ero in rianimazione e sensa l'uso delle gambe, ho ricominciato per l'ennesima volta a "vivere", una nuova vita!
Oggi, sono "felice" di essere qui........... e, vivo nella speranza di guarigione e che la medici faccia davvero questo passo da gigante, la tua poesia fa pensare davvero a molte cose, ti ringrazio bel momento.a volte, elimini dei ricordi che non sapevi più che esistessero, un abbraccio grande!

Ossidiana ha detto...

Bisogna farsi forza e credere che c'e' un motivo, un perche' e un domani..
SPERANZA..

aeneida ha detto...

fortissima l'immagine di questo post...

Simo ha detto...

Il tuo post è un pugno nello stomaco, e la foto lascia impotenti.....mi unisco al tuo pensiero.....

Gabry ha detto...

Le tue parole arrivano diritte come un pugno al cuore, è vero la vita è un insieme di attimi, ed uno di questi può cambiarla radicalmente, però non bisogna mai perdere la speranza, credere che comunque la vita, anche se mutata drasticamente, vale la pena di essere vissuta.

Un abbraccio!

fata ha detto...

colpisci sempre,con dolcezza..ma colpisci

queste parole mi hanno commossa,la causa ancora di piu'

io credo che bisogna sempre rivolgere un pensiero

a chi è mano fortunato..ha chi vive queste situazioni

Una serena notte Pul

da...

(`’•.¸(`’•.¸*♥*¸.•’´)¸.•’´)
´¨`♥Fata Silente♥´¨`
(¸.•’´(¸.•’´*♥*`’•.¸)`’•.¸)

mammola ha detto...

Toccanti davvero le tue parole, Giuseppe.
Sei molto caro in tutti i tui pensieri, io chiedo che queste tue parole arrivino al Cielo, e di sicuro ci sono già, assieme a quella bella farfallina.
Mi unisco ai tuoi pensieri con tutto l'amore che posso.

Un bacino della buonaNotte :-)

pierangela ha detto...

le tue parole toccano cuore ed anima,
un abbraccio fortissimo

fiore ha detto...

buon giorno queste cose fanno pensare, quanto la vita sia fragile e non dobbiamo sprecare gli attimi
fiore

caravaggio ha detto...

parolie forti che colpiscono come un cazzotto, ma la vita è anche speranza bona iunnatedda vasuneddi

®ponyboy ha detto...

ciao pulviiiiiiiiiiiiii tutto bene?

Sabri ha detto...

Ciao Sabri

TamaraCuoricina ha detto...

Queste parole mi hanno colpito al cuore caro Giuseppe.
Un abbraccio a tutte le persone che soffrono di questa malattia.

francesco.15 ha detto...

PASSA DA ME, CI SONO DEI PREMI X TE NELLE CATEGORIE "I MIEI PREMI"

lizzy ha detto...

Nella mia scuola c'è un ragazzo con la distrofia muscolare, che tesoro di ragazzo!!! Non ti posso raccontare i sacrifici dei suoi genitori, pensa che suo padre sta a scuola tutto il giorno per non lasciarlo. Ciao
Mariella

patty ha detto...

Mi associo a quello che ha detto Tota...e ti mando tanti tanti vasunazzi, e pure tanti vasuneddi eheheheheh!
P.S. Tutto Ok???

chicca ha detto...

Dolce Giuseppe,le tue parole sono toccanti e bellissime,la speranza deve sempre essere viva in ognuno di noi.
un bacio chicca

Gabry ha detto...

Buongiorno Pulvisù un saluto ed un sorriso per una buona giornata.

caravaggio ha detto...

bona iunnatedda vasuneddi

francesco.15 ha detto...

di niente

strega athena ha detto...

non c'è altro da aggiungere
a quei pensieri che le tue parole hanno già detto
la musica rende tutto così dolcemente triste
ma prima che arrivi quell'ultimo istante ci sono mille cose da fare ancora
mille volti da guardare
e mille sorrisi da fare
e se non si possono fare con la bocca
si faranno con gli occhi

ciao pulvigiù
buona notte

mammola ha detto...

Molto bello l'aforisma, parla anche a me...
Difficile metterlo in pratica eheheh

Dolce notte, amico poeta in sul lago di Garda...o giù di lì...
bei posti............ciao

Simo ha detto...

E' un pensiero semplice eppure tanto vero.....
sogni d'oro caro Giu! ^__^

mayo ha detto...

ciao Giuseppe!!! grazie d'esser passato nel mio blog ;-) un'amica ti saluta si chiama Riccioli Doro dice che sei un poeta e io quoto con lei...lo sei!!! ciao Pulvigio ti dico a presto sei grande :-) ;-) Mayo

Talamasca ha detto...

Non si possono trovare parole a commentare o consolare...provo solo tanta tenerezza per un uomo, un poeta gentile e dolce, a cui la vita ha negato una parte del futuro troppo grande e me ne dispiaccio tanto; Giuseppe, io non credo esista una frase che possa spiegare degnamente quel che stai vivendo, e il suo scopo...io ci vedo solo tanta ingiustizia;
cmq a me nn sembra che tu "strisci"...hai la mente nobile.
Un forte abbraccio, e buonanotte

Laura ha detto...

Bello, l'aforisma che mi hai lasciato. La verità è che vorrei esserne capace anch'io... invece spesso mi sento egoista sia nel dare che nel volere. Devo crescere ancora un bel po', mi sa!

Un saluto e buona serata
Laura

Talamasca ha detto...

Allora ho travisato
Buona notte

giorgio ha detto...

Dove trovi sempre così belle parole Giuseppe?
Sai che un pochino ti invidio!
Sono certo che noi non dimenticheremo mai, ma alle nuove generazioni stanno insegnando a dimenticare, allora tocca a noi intervenire.
Notte, Giorgio.

lauratani-Non*Mi*A ha detto...

grazie per lo splendido aforisma,questa sera lo avevo già letto in altri blog ma non mi aspettavo lo inviassi anche a me

xdanisx ha detto...

Giuseppe,
i tuoi versi parlano della malattia, che arriva ad allontanare alla promessa di bene le esistenze.
Ho molto riflettuto sul senso del dolore, tanto. Non sono approdata a nulla di interessante, a niente che possa essere di conforto a tutti noi che abbiamo malattie croniche.
Si morirà precocemente e forse senza il conforto di giorni sereni...Avremo un Dio che ci raccoglie, o forse solo una vita che non è degna di essere vissuta. L'unico rimedio sta nell'accettazione. Percorso difficile ma efficace.
Ti abbraccio.
Non sono distrofica, ma davvero le mie giornate sono pesanti.
danis

mayo ha detto...

Giuseppe che posso dirti?...non volevo scrivere niente perche' nessuno puo'capire la sofferenza di un uomo che soffre di una malattia che lo paralizza nel suo corpo e nel suo spirito!!!... tu supererai tutte le difficolta', devi lottare non abbassare mai le braccia, un mio cugino soffre anche lui di questa malattia purtroppo. solo lui puo' capirti bene!!!...so' che lui lotta e arriva con la volonta' a superare questa crudelta' che il corpo vi affligge, se io avrei il potere e se fossi un dio vi guarirei!!!... ma sono solo un uomo purtroppo!!!... ma cerchero' e provero' di essere qui accanto a voi per incoraggiarvi a lottare, chiedero' a mio cugino di fare conoscenza con te' almeno per confortarvi fra di voi, in questo momento non ha' internet ma come lo avra' te lo presentero' ok!!! spero con tutto il cuore che la lotta porti i suoi frutti e la guarigione!!!... coraggio Pulvigio!!!... se un dio esiste che allora faccia quello che deve fare senza piu' perdere tempo...(la guarigione) ti dico a presto Giuseppe scusami se non vengo piu' spesso nel tuo blog!!!...non e' perche' io non ho' voglia, ma e' solamente perche' non ho' piu' tanto tempo a mia disposizione...un'abbraccio e ti dico a presto Pulvigio caro amico mio :-) ;-) Mayo

Gabry ha detto...

Peppiniello bella la frase di Elisabeth Asquith Bibesco ma non sempre si riesce a mettere in pratica, anche se una ce la mette proprio tutta.

Un saluto e buona giornata.

fiore ha detto...

Ciao Giuseppe ...solo chi è molto ricco può farlo
fiore

caravaggio ha detto...

bona iunnatedda vasuneddi

pulvigiu ha detto...

Grazie Mayo per il tuo commento, ma
la mia poesia è dedicata a chi ha incontrato
purttroppo questa malattia della distrofia muscolare,
io ringrazio Dio di stare bene.
La poesia è un modo per stare vicino col cuore
ai portatori di handicap, come l'altra poesia che è
nel mio sito:

www.pulvigiu.net

dal titolo: (Non chiamatemi diverso)

dream_man69 ha detto...

Peppino...
Il tuo passaggio è sempre un piacere, come un piacere è leggere i tuoi post. Anche quelli dolorosi, come questi. Molte volte basta un pensiero... un semplice pensiero.
Grazie del bellissimo aforisma.
Buona giornata...

Sabri ha detto...

Ciao Beppe, Trovo che l'aforisma che mi hai mandato sia bellissimo e vero!!!
Un salutone Sabri

chicca ha detto...

Ciao Giuseppe un bacino e un buon week end.
chicca

mayo ha detto...

me ne scuso di aver mal interpretato il tuo post Giuseppe... ma ti confidero' che allo stesso tempo sono contento anzi contentissimo che tu stia bene e che non soffri di niente... per me' e' come se tu fossi stato miracolato e che il dio invocato abbia ascoltato la buona parola;-)... he!he! :-)) t'abbraccio caro amico Pulvigio a presto :-) ;-) Mayo

DiveToBlue ha detto...

ho un amico affetto da questa malattia. però riesce a sorridere sempre. è un grande esempio per me. buon fine settimana e grazie per i pensieri che lasci sempre ^^ un abbraccio

Iv ha detto...

caro Giuseppe, mi unisco a te in questa preghiera che tu hai saputo così bene rendere visibile. Che Dio abbia misericordia per i malatti e per i loro famigliari, a volte impotenti testimoni della loro sofferenza. buon fine settimana da Iv

noti ha detto...

Noi dobbiamo essere forti anche per loro. Ma tanto forti Giu. Tanto.

apriticuore ha detto...

Buongiorno Giuseppe..
volevo ringraziarti per ler le belle parole che hai lasciato passando a trovarmi
sei sempre gentile
un abbraccio di Cuore
A presto...

xeni ha detto...

credo che bisogna avere una grande forza d'animo per superare questi momenti e convincersi che la vita in un modo o nell'altro deve andare avanti. grazie per questo pensiero alle persone che soffrono, ma di tutti i mali, purtroppo le malattie terribili sono tante. ciao Giuseppe e grazie per l'aforisma che mi hai lasciato. a presto!

CINDERELLA LOVE ha detto...

Grazie Giuseppe...davvero molto belle le parole.....io lo faccio già...dimentico quello che dono,cosi' riesco a dare sempre di più......sempre di più......con tutto il cuore....
Un abbraccio e un bacio Cindy

xeni ha detto...

Giuseppe, c'e' un premio per te, nel mio blog

Ossidiana ha detto...

La festa di sant'Agata è bellissima, merita di essere vista almeno una volta nella vita, è anche molto sentita da tutti i catanesi. Alcuni momenti sono davvero da far rabbrividire..

Ideen ha detto...

Commovente la tua poesia... Hai una grande sensibilità!

Quando puoi, passa dal mio blog, perchè ho un riconoscimento per te!
Una buona serata,
Ideen

goccia ha detto...

Sai trasmettere emozioni profonde, sai far pensare e riflettere. E' una dote non comune, anzi rarissima. Nell'universo di discorsi, di comizi, di attacchi, di opinioni urlate, trovare parole pacate, melodiche e toccanti è trovare una perla rara. Grazie per quello che posti e per le parole che lasci.
Buon fine settimana e a presto!

pierangela ha detto...

buona serata

michela.buong ha detto...

Ciao,
come stai?
Grazie dell'aforisma...un bacione e buon w.end!!!

mary_joy ha detto...

Se fosse un mio potere cancellerei tutte le malattie, tutte le sofferenze fisiche e morali su questa terra.
E' difficile comprendere il dolore, lo strazio fisico, dover rinunciare a tutte quelle cose che un tempo ci piaceva fare...che dire? La sofferenza é una dura realtà e dilaga ovunque...
Fortunato é chi ha la fede, chi si sente comunque protetto dalla mano di Dio, chi riesce a comprendere ed accettare le proprie esperienze dolorose, di qualsiasi natura esse siano...

Caro Giuseppe, ti lascio la mia dolce buonanotte, un bacione e ti auguro di trascorrere un bellissimo fine settimana
A presto
Ciao
Mary

fabri ha detto...

ciao giuseppe, dopo tanto tempo un passaggio per un saluto e a leggere le tue poesie. ciao fabri

caravaggio ha detto...

bona iunnatedda vasuneddi

Gabry ha detto...

Buongiorno Peppiniello dolcissimo e sereno fine settimana!

pipppolulu ha detto...

Ci sono malattie di cui la gente sente sempre parlare e che associa all'infermità, alla sedia a rotelle, alla morte prossima, non si pensa mai che non è un incidente, in cui la vita sfugge in un solo attimo, sono mesi, anni di sofferenza. Io non mi chiedo mai perchè proprio a me perchè ho un figlio un marito una mamma, fratelli e nipoti. Quindi dico meglio a me.
Passa un buon fine settimana.

TamaraCuoricina ha detto...

Ciaoooooo Giuseppe. Ti auguro u buon fine settimana
Un baciotto

FRANCESCO.15 ha detto...

LA TUA CANZONE SOTTO SFONDO MI PIACE.... ;-) .... POSSO SAPERE IL TITOLO?

il poeta maledetto ha detto...

Ciao Giuseppe! Ti prego, passa da me... Ho qualcosa per te:

http://ilpoetamaledetto.myblog.it/archive/2008/10/18/nuovi-premi-18-ottobre-2008.html

corinina ha detto...

Più che ricever ,voglio dare ! Buona domenica e tanta pace! Corinina

patty ha detto...

Non ti preoccupare Giu...nessun problema.
Il fatto è che nella ita non sempre si incontrano persone come te!
Vasuneddi.

poldina ha detto...

L'aforisma che mi hai mandato contiene una grande verità, come anche il tuo post, grazie Giuseppe, un bacio Poldina

AnnaSerenity ha detto...

Buona domenica Giuseppe, Un abbraccio, Anna

dilloallautrice ha detto...

pierangela ha detto...

Buona Domenica

Lupo ha detto...

A volte la vita sa' essere crudele al di la' di ogni aspettativa possibile e trovare coraggio o parole di conforto e' dura soprattutto di fronte a certe malattie
Bravo Pulvi.....
Buon fine settimana

caravaggio ha detto...

bona iunnatedda vasuneddi

Gabry ha detto...

Bravo il mio Peppiniello dolcissimo, infatti il banner che avevo messo io l'avevo copiato da te, poi il Don mi ha chiesto di aiutarlo a pubblicizzare di più la cosa ed allora ho fatto il post.

Un saluto e buona domenica!

corinina ha detto...

Mi sa che ora ti tocca scrivere una poesia gioiosa con dedica alle lettrici.Forza,dai! Corinina

criscir ha detto...

In ogni movimento, in ogni piccolo gesto, c'è ancor di più il miracolo di essere vivi, l'orgoglio e la forza di essere uomini, mentre il corpo ci lascia e il gran dono di imparare ad essere aiutati.
C'è il gran dono di insegnare agli altri ad aiutarci, ad amarci, ad accudirci.

PS So che accettare tutto ciò non dipende mai solo da noi, perciò credo che il più gran dono in certe situazioni sia la fede che ci lascia intravedere la bontà di Dio e a fare la sua volontà anche in queste terribili situazioni.
E' questo dono che chiedo anche per chi combatte quotidianamente con altre malattie, forse meno note, perchè rare, ma altrettanto devastanti.
Con affetto Cristiana

angela ha detto...

Quando la malattia ti fa comprendere come dovremmo imparare ad assaporare ogni attimo di vita!!

Irish Coffee ha detto...

l'età, il tempo, porta gli esseri umani a far queste riflessioni, è strano come l'umanità aumenti dentro di noi...
la vita è come questa musica, una piuma ricordi?
vola e vola, e prima o poi si appoggia...
un vento che arriva, un vento che passa
grazie per il pensiero, non è da tutti rimanerne affascinati
buona serata :)

michela.buong ha detto...

Ciao... sono passata per un salutino.
Dolce notte, a presto.

laur@-Non*Mi*A ha detto...

AIUTIAMO DI NUOVO EMANUELE!GRAZIE!!!http://lauratani.myblog.it/archive/2008/10/19/riprendiamo-a-scrivere-le-mail-per-aiutare-emanuele.html#comments

Gabry ha detto...

Buongiorno Pulvisù che questa nuova settimana ti porti solo cose belle e gioiose!
Un saluto ed un sorriso!

caravaggio ha detto...

bonu inizio di settimanuzza vasuneddi

::Sonia:: ha detto...

Ciao Giuseppe, buon inizio settimana...
Pensa, ieri qui nella mia zona c'era un sole splendido e siamo stati anche al mare... beaciuzzi dalla tua Sicilia!!!... Sonia

dream_man69 ha detto...

Peppino.. .buongiorno!!! Fa un certo effetto vedere una farfalla con una sedia a rotelle sotto!!! ciauz

Cleo ha detto...

Ciao. Grazie dell'interessamento.. il compleanno è andato bene e il mio Picci è rimasto contento!!!..almeno credo perchè era un qualcosa di cui aveva davvero bisogno..

Per quanto riguarda il tuo post.. ce ne sono proprio tante di malattie così brutte.. spero di non doverle mai incontrare.. ne per me, ne per i miei cari..

Cleo.

specchio ha detto...

Affoghiamo nel nostro egoismo e nella nostra indifferenza, sommersi delle piccole esigenze della quotidianità, ma bastano le parole di un post per farci ricordare quanto sia preziosa la vita e la possibilità di godere del nostro corpo.Un abbraccio e grazie della tua sensibilità :-))